Fit Camp aKtive Nutrizione: I Carboidrati

Volete gli addominali? Mai la pasta! Sicuramente mai carboidrati a cena! E se proprio volete grandi risultati toglieteli proprio! Eliminate tutti i carboidrati! ELIMINATE TUTTI I CARBOIDRATI!!!Questa cosa mi è sempre suonata molto minacciosa…. ma cosa ci hanno fatto di così spiacevole questi poveri carboidrati?

Se state leggendo questo articolo probabilmente fate palestra e in qualche misura vi allenate in maniera più o meno continuativa e qualitativa. Bene! Lo sapete da dove prende il corpo umano l’energia di cui ha bisogno per produrre lavoro? Dai carboidrati? Esatto! E provate a indovinare cosa succede se togliete questo importantissimo substrato energetico? Mi verrebbe da rispondere “un merdone” ma sarebbe poco accademicamente corretto. Diciamo che ovviamente anche grassi e proteine possono in qualche modo fornire energia ma la cosa risulta poco efficace. Vi propongo un elenco: stanchezza, umore altalenante, performance al di sotto delle vostre possibilità, giramenti di testa, affaticamento precoce, voglia di uccidere chiunque vi capiti a tiro, poca voglia di vivere in generale. Per coloro che hanno già provato a togliere tutti i carboidrati…. vi ritrovate?? Se la risposta è no vuol dire che in realtà non li avete tolti, sapete….. non solo la pasta ma anche il riso contiene carboidrati, le fette biscottate, la frutta, le gallette, i crostini, i legumi, ecc. Se la risposta è si ma i carboidrati li mangiate sempre allora avete un carattere pessimo. Se invece vi ritrovate perchè siete delle persone amabili ma togliendo i carboidrati vi trasformate allora probabilmente state pensando che se anche è vera questa storia dei carboidrati e l’energia allora come farete per tornare in forma? In più tecnici mi faranno notare il discorso della produzione di insulina. Per non parlare della resistenza insulinica serale. E poi comunque un mio amico fa gare e mi ha detto che non li tocca per mesi i carboidrati. Partiamo da un presupposto molto semplice; il corpo in salute è il punto di partenza per ottenere qualsiasi risultato. Quindi se sto uno straccio probabilmente non riuscirò a sfruttare a pieno il mio potenziale.

Detto questo chiariamo il discorso insulina e affini… quando mangiamo carboidrati aumenta la concentrazione di zucchero nel sangue, questo processo si chiama innalzamento glicemico. In risposta a questo fenomeno il corpo produce insulina che funge da trasportatore. Questo ormone infatti riporta la glicemia a livelli normali prendendo dal sangue lo zucchero, anche detto glucosio, per portarlo nelle cellule dove viene stoccato come glicogeno. La quantità di insulina prodotta è proporzionale alla qualità (indice glicemico) e alla quantità (carico glicemico) dei carboidrati ingeriti. Tanta più insulina viene prodotta tanto più rapidamente il sangue si svuoterà lasciando con pochissimi zuccheri il sangue. L’insulina in teoria dovrebbe far ingrassare, o almeno questo è quello che molte persone pensano. In realtà l’insulina non è assolutamente un problema fin tanto che il conteggio calorico è al di sotto della richiesta giornaliera. Ovvio che l’insulina comunque è uno dei fattori da considerare. C’è da considerare poi il timing di assunzione dei carboidrati, la qualità delle fonti scelte, la quantità, il somatotipo…. IL SOMATOTIPO??? E che roba sarebbe? Lo scoprirete nella prossima puntata. Diciamo solo che alcune persone DEVONO mangiare paccate di carboidrati altre invece DOVREBBERO limitarne l’assunzione. Vi aspetto il 22 Aprile per capire qualcosina in più. Sempre AKTIVE

FIT CAMP AKTIVE: NUTRIZIONE

Secondo appuntamento Fit Camp aKtive, i seminari di formazione fitness targati Be Aktive. Il tema scelto è di grande interesse, parleremo di nutrizione in ambito fitness.

Relatore: Davide Artusi

L’alimentazione è da sempre un argomento molto controverso! Nel mondo del fitness esistono da sempre miti, leggende, semplici credenze e pregiudizi! Niente carboidrati di sera, no i carboidrati li tolgo proprio, le proteine fanno male, senza carne non è possibile costruire muscoli, per dimagrire l’unica è digiunare o togliere dei pasti, se prendi gli amminoacidi allora sei dopato! E le diete più famose di sicuro non chiariscono le idee! Se tutto questo non bastasse anche i professionisti del settore sembrano essere in continuo disaccordo! Se tutto questo ti suona familiare non puoi mancare! Padroneggiare i concetti ti permetterà di non essere schiavo dei metodi e delle dicerie! Ti aspettiamo

PROGRAMMA:

  • 9:30 ritrovo
  • 10:00 prima parte
  • 13:00 pausa pranzo
  • 14:00 seconda parte
  • 18:00 conclusione

PRIMA PARTE

  • Calorie e bilancio calorico
  • Macronutrienti
  • Proteine
  • Carboidrati
  • Grassi
  • Ripartizione e bilanciamento macro
  • Micronutrienti
  • Timing pasti
  • Finestra anabolica
  • Sonno, GH e composizione corporea
  • Abbinamento dei cibi
  • Digestione e assimilazione
  • Flora batterica e benessere gastrointestinale
  • Diete “fai da te” e diete famose

SECONDA PARTE

  • Somatotipo
  • Endomorfo, Ectomorfo, Mesomorfo
  • Come calcolare metabolismo basale
  • Come calcolare la spesa energetica giornaliera
  • Metodo scientifico
  • Nutrizione per diminuzione ponderale
  • Nutrizione per aumento ponderale
  • Nutrizione per aumentare la forza
  • Nutrizione per sport di durata

NUTRIZIONE PRATICA

  • Come gestire la dieta fuori casa
  • Organizzazione pasti
  • Dieta flessibile
  • Sgarri
  • Cibi proibiti

Iscrizioni ed adesioni entro Sabato 14 Aprile presso la reception della palestra Be Aktive.
Costo partecipazione € 50 (Speciale sconto del 20% per chi ha partecipato al primo seminario Fit Camp aKtive)
Limite partecipanti: 30