Rubrica “GetFitGetAktive”: Giornata da campioni

Premetto subito che non mi sento un campione, ma mi piace l’idea di comportarmi come se lo fossi. Ogni tanto qualche grande campione sportivo dice che per diventare il numero uno bisogna agire come se si fosse già quella persona e io adoro la filosofia. Io sono convinto che una mentalità vincente porti a ottenere risultati e non mi riferisco solamente all’allenamento.

12088120_10207722720257189_5101347074136712151_n

 

In realtà questo articolo vi darà un’idea di cosa vuol dire impegno, dedizione, passione e forza di volontà oltre che organizzazione. Altro non è che la descrizione di una mia giornata tipo durante il periodo di preparazione alle gare. In realtà questo articolo risponde anche alle molte persone che dicono cose del tipo “eh va bè ma per te è facile fare la dieta” o “eh ma lavorando in palestra è facile per te allenarti un sacco” oppure ancora storielle sull’età, sulla genetica o addirittura sulla fortuna. Nulla in questa società è dato gratis e più corposo sarà l’obiettivo maggiore sarà l’impegno richiesto. Ciò non vuol dire che questo debba essere qualcosa di negativo. I periodi di preparazione sono per me tra i più gratificanti. Vedere il fisico che si trasforma, e che quindi gli sforzi vengono premiati, è una motivazione senza paragoni. Ma bando alle chiacchere….

Ecco quindi un mio classico lunedì

5:30 sveglia

074225534-c05cb28c-104c-47bc-a602-fcc23dad402e

Mi alzo dal letto, bevo un caffè amaro, prendo una porzione di amminoacidi ramificati e via di corsa, all’aperto o in palestra per circa 20/40 minuti a seconda del periodo. Il cardio mattutino a stomaco vuoto mi aiuta a incenerire le riserve di grasso e mi fa cominciare col piede giusto la giornata. Posso variare tra corsa a intensità costante o scatti. A fine corsa una sessione per gli addominali. A volte alterno tra scatti e salto della corda! Ancora posso decidere di eseguire una sessione di circuit training non stop per simulare un’attività cardio ad altissima intensità. Alcune mattina decido invece di fare il primo allenamento di pesi classico, in questo caso insieme agli amminoacidi prendo anche un misurino di proteine in polvere. Il primo allenamento riguarda un grande gruppo muscolare. Tra le scelte possibili abbiamo pettorali, dorsali, spalle, gambe.

6:30 Workout 1 (pesi o cardio)

10418849_10204703422856641_6477688464128681168_n

 

Generalmente in preparazione mi alleno 2 volte al giorno con i pesi e quindi i tempi per seduta sono abbastanza ridotti. Si parla di una sessione da 60 minuti al mattino a una altrettanto lunga a pausa pranzo. Questo almeno per quanto riguarda il programma scritto. Ci sono volte in cui mi faccio prendere dalla frenesia dell’allenamento e arrivo fino a 90 minuti per seduta. In ogni caso cerco di impormi di non fare mai più di 3 ore di allenamento intenso al giorno per evitare che lo stress sia eccessivo.

8:00 Integrazione + doccia

12243193_10207920556122962_8664354083465122796_nSubito dopo prendo la seconda porzione di amminoacidi ramificati e proteine in polvere per incentivare il recupero muscolare e favorire la crescita muscolare. Doccia veloce e poi inizio la mia giornata lavorativa qui al Be Aktive.

8:30 Colazione

12274752_10207936824529662_7409727824736878728_n

 

Dopo mezzora circa dallo shaker faccio colazione. A seconda del periodo cambio la mia alimentazione ma due tra le scelte più comuni sono uova con avena (a volte con solo albume a volte uova intere) o yogurt greco con avena e al seguito frutta fresca e frutta secca con un multivitaminico e una tisana (finocchio, thè verde, ecc).

8:30/12:30 Be aktive

12107965_10207720393959033_4764780723226290665_n

Si lavora!!! Nel primo turno turno di 4 ore faccio schede, scrivo gli articoli che vi piacciono tanto, chiacchero di allenamento e alimentazione con gli appassionati, aiuto ad allenarsi i più volenterosi, ecc.

11:00 Spuntino

Come i neonati la poppata arriva regolare, ogni 2,5/3 ore si inserisce nella routine quotidiana un piccolo spuntino per mantenere attivo il metabolismo e per incentivare la crescita muscolare in maniera costante. Il mangiare spesso mi aiuta anche ad avere le energie necessarie a fronteggiare gli allenamenti. Il menu per gli spuntini è molto variabile, posso ripetere frutta fresca e secca con una fonte proteica che può essere pollo, fesa di tacchino, bresaola, yogurt, uova (se ho mangiato uova a colazione ovviamente non le mangio negli spuntini), fiocchi di latte, ecc. Come carboidrati posso scegliere del pane integrale o crostini di kamut o una qualsiasi altra fonte di carboidrati complessi.

12:30 Workout 2 (pesi)

11707934_10207038091741904_5422770402249129033_o

Finito il turno lavorativo arriviamo al secondo allenamento della giornata. Se ho fatto pesi di mattina generalmente mi tuffo nel secondo allenamento della giornata che prevede l’allenamento di un gruppo muscolare più piccolo (bicipiti, tricipiti, trapezio, femorali). Anche in questo caso la durata è limitata. Se invece ho fatto cardio di mattina allora questo sarà il primo allenamento di pesi. Caratteristiche dei mie allenamenti sono intensità, densità, volume. Non c’è spazio per i deboli di cuore nelle mie sedute. Ogni volta cerco di trovare i miei limiti per superarli, inutile dire che spesso non ci riesco ma cavolo ci provo sempre!!!

14:00 Pranzo

1966686_10205046234386715_4052744510629898121_n

Anche in questo caso la mia alimentazione varia parecchio a seconda del periodo ma il mio pranzo ideale è composto da riso integrale, verdura cruda (Es. pomodorini) o cotta (Es. broccoli) e petti di pollo.

16:30/20:30 Be aktive

12119131_10207783922987219_7056226972850918098_n

Secondo round! Altre 4 ore di lavoro al Be aktive dove si replica più o meno il programma mattutino.

16:30 Spuntino

12190070_10207872592403899_1108371303398523452_n

 

E di nuovo di mangia. La belva va nutrita spesso perchè non diventi rabbiosa 🙂 Il menu è lo stesso dello spuntino di metà mattina.

20:30 Cardio HIIT + Addominali

A questo punto della giornata se di mattina ho fatto la prima sessione di pesi e a paura pranzo la seconda allora mi butto a capofitto in una seduta cardio seguita da un circuito per gli addominali. Se invece di mattina sono andato a correre allora vado col secondo workout di pesi che prevede l’allenamento di un piccolo gruppo muscolare.

21:30 Cena

12239520_10207956928912259_1195640560914198276_n

 

 

Pesce e verdura sono un must per il penultimo pasto della giornata. Poi a volte inserisco anche una qualche fonte di carboidrati tipo riso integrale, pasta integrale o di kamut.

22:30 preparazione pasti

11146470_10207702608474407_4955248472112772014_nOvviamente i pasti devono essere calibrati in maniera accurata, non si vincono i mondiali mangiando un panino al volo nel bar di turno con speck e scamorza (anche se mi piacerebbe un sacco). Alla sera quindi finita la mia giornata preparo tutti i pasti per il giorno successivo, accendo i fornelli e cucino pollo, verdura, riso integrale e tutto il necessario per poi riporlo in apposite vaschette che mi porterò via l’indomani. E qui si risponde all’affermazione che mi sento spesso dire del tipo “eh ma io mangio al bar come faccio a regolarmi???” …..COSI’!!!!! Organizzando la giornata per tempo e preparando i pasti in anticipo si può mangiare correttamente anche stando fuori tutta la giornata.

23:30 Pre nanna

E si mangia ancora, ormai siamo a quota 6 pasti con 2 shaker. Direi un bel conteggio calorico e di nutrienti ma sempre di qualità. L’ultimo pasto è a base di fiocchi di latte con un filo di olio extravergine.

00:00 Nanna

12107836_10207783936427555_9059266600387799023_n

Arrivo a letto bello stanco ma soddisfatto. Punto la sveglia e si dorme saporitamente!

12107808_10207884938592546_1311898821062732084_n

E questa è una mia giornata tipo! Direi che da bene l’idea della dedizione necessaria. E’ impegnativo ma fattibile! Adesso conoscete un po’ più a fondo le mie abitudini. Pensate ancora che i miei risultati siano dovuti a genetica, età o fortuna??? Allora il consiglio questa settimana è questo: “sentitevi dei campioni”!!! In ciascuno di noi c’è un grande atleta, tiratelo fuori. Per alcuni questo atleta potrebbe essere un po’ più a fondo ma di sicuro è lì da qualche parte. Ancora una volta vi spingo a dare il meglio di voi stessi, a credere in voi stessi, con una emntalità positiva sarete in grado di ottenere cose che non pensavate neanche possibili. Se invece volete adagiarvi sugli allori della pigrizia e del vostro mediocre stato fisico ben venga, non venite poi però a lamentarvi con me perchè non siete soddisfatti, ne venite a chiedermi come ho fatto a creare un fisico del genere!!! Non limitate le vostre sfida, SFIDATE I VOSTRI LIMITI!!! Lavoro duro, dedizione, costanza e un pizzico di follia! Signore e signori, maschietti e femminucce, atleti sportivi e atleti da divano, tanti saluti a tutti, buona serata e buona continuazione! Ci vediamo in palestra 🙂 Be Aktive rulez! GET FIT WITH US!!!

<img class="aligncenter wp-image-1975" src="https://i2.wp.com/www.beaktive.it/wp-content/uploads/2016/01/Buone-feste-Cartellone-2.png?resize=500%2C250" alt="Buone-feste—Cartellone-2" srcset="https://i2.wp.com/www.beaktive.it/wp-content/uploads/2016/01/Buone-feste-Cartellone-2.png?w=1024 1024w, https://i2.wp.com/www.beaktive cialis without prescription.it/wp-content/uploads/2016/01/Buone-feste-Cartellone-2.png?resize=300%2C150 300w, https://i2.wp.com/www.beaktive.it/wp-content/uploads/2016/01/Buone-feste-Cartellone-2.png?resize=768%2C384 768w” sizes=”(max-width: 500px) 100vw, 500px” data-recalc-dims=”1″ />