Sabato 17 Dicembre || Lezione di prova: Danza Orientale

Sabato 17 dicembre dalle ore 15:00 alle ore 16:30 LEZIONE DI PROVA di DANZA ORIENTALE  ➤INGRESSO GRATUITO ISTRUTRICE: SHARIFAbi-a2Una danza le cui origini antichissime, profonde e lontane, sono legate al culto della Dea Madre. Veniva eseguita in passato per propiziare la fertilità della terra e celebrare il parto. Oggi è considerata fra le forme di espressioni corporee più raffinate. Rappresenta una vera e propria disciplina per il corpo e per la mente, liberando l’energia e accrescendo la vitalità attraverso un insieme di movimenti , che nascono dal centro energetico del corpo, il punto in cui convergono tutte le nostre emozioni. La danza mediorientale conferisce benefici di bellezza e di scioltezza fisici e mentali. Con una corretta tecnica, aiuta a potenziare e rassodare la muscolatura di tutto il corpo, e a migliorare l’agilità delle articolazioni e la postura. Da ampia possibilità alle donne di qualsiasi età e corporatura, di entrare in contatto con il proprio corpo, conoscerlo meglio, armonizzando i movimenti, sciogliendo il bacino e le tensioni, acquisendo più sicurezza in sè stesse femminilità, fascino e seduzione.

SHARIFA

sharifa-fb
Inizia nel 1993 il suo percorso con la Danza Orientale, studiando con insegnanti, coreografi e musicisti di fama internazionale in Italia e all’estero, perfezionando così i diversi stili.
Dal 2007 è riconosciuta ufficialmente dalla FIDS (CONI) Maestra di Danza Orientale e Giudice di Gara. Collabora con l’Istituto Riza Psicosomatica di Padova, nella conduzione di seminari su temi riguardanti il rapporto tra danza e aspetti psico-corporei. Da molti anni si interessa ed opera nell’ambito dell’ art-therapy, bioenergetica, tecnica vibrazionale e pranic healing, utilizzando l’insieme di queste discipline nei corsi di danza, per poter liberare l’energia e l’espressione corporea e rieducare il corpo al libero
movimento.
Collabora con l‘Orchestra Filarmonia Veneta, nel progetto:”La Danza Orientale Incontra la Musica Classica”. Coreografa e ricercatrice, rappresenta questa danza con rispetto, eleganza e raffinatezza, valorizzandola con la sua esperienza di insegnamento anche come disciplina artistica, teatrale e culturale. Direttrice artistica della “Compagnia di Danza SharifaDance”.